Orari Apertura

Dalle 9.00 alle 13.00
Dalle 14.00 alle 18.00

Anche quest’anno per elaborare ed inviare i Modelli 730/2018 è obbligatorio richiedere la delega ad ogni singolo contribuente.

ATTENZIONE: Al momento è possibile creare le deleghe solo per il 730 precompilato.
A partire da metà Marzo sarà possibile creare le deleghe per richiedere anche CU INPS, CU INAIL, RED e INVCIV.

Con questo servizio è possibile:
● Autorizzare il CAF a prelevare il Modello 730 precompilato dal Cassetto Fiscale del Contribuente senza essere in possesso del PIN
● Richiedere CU 2018 INPS/INAIL
● Richiedere CU INPS anni precedenti
● Richiedere la MATRICOLA RED e RED Solleciti
● Richiedere modello INVICIV 2018 e INVICIV Solleciti.

Ricordiamo che l’Agenzia delle Entrate OBBLIGA alla compilazione della delega anche nel caso in cui il contribuente NON autorizzi il CAF a prelevare il proprio precompilato.
Per la circolare dell’Agenzia delle Entrate: CLICCA QUI

ACCESSO "ALBERO LOGICO"

Per gestire le Deleghe CAF, richiedere i CU, RED, INVCIV occorre accedere alla Piattaforma AlberoLogico ed aver aderito al Servizio Deleghe CAF 2018.

ACCEDI ALLA PIATTAFORMA

● Istruzioni per l'attivazione al Servizio GESTIONE DELEGHE CAF
● Istruzioni per la richiesta delle DELEGHE, CU, RED, INV
● Istruzioni per la richiesta delle CU - A PAGAMENTO E GRATUITE
● Regole relative alla richiesta delle deleghe

Se non siete registrati alla piattaforma Albero Logico:
REGISTRATI ALLA PIATTAFORMA

COSTO DEL SERVIZIO

Richiesta PRECOMPILATI: GRATUITO
Richiesta CU per contribuenti a cui è stata inviata la dichiarazione lo scorso anno: GRATUITO
Richiesta CU INPS E INAIL 2018 e ANNI PRECEDENTI per nuove anagrafiche o non presenti in archivio: €3+IVA CAD.
Richiesta INV RED E SOLLECITI: GRATUITO

TEMPISTICA
L’evasione delle deleghe correttamente acquisite, osserverà il seguente calendario:
• 730 precompilato: entro 5 giorni lavorativi a partire dal 16 Aprile 2018 (tempistica prevista dall’Agenzia delle Entrate);
• Modelli CU INPS gratuiti in quanto già in delega al CAF: presumibilmente disponibili dal 9 Aprile 2018;
• Modelli CU INPS/INAIL a pagamento: entro 2 giorni lavorativi a partire dal 9 aprile 2018;
• Stringhe Red/Invciv: tra i 2 e i 4 giorni lavorativi (da quando l'Inps attiverà il servizio per la campagna 2018).

I tempi non tengono conto di eventuali ritardi dovuti a mal funzionamenti dei servizi informatici dell’Agenzia delle Entrate e dell’Inps.

MODALITA' DI PAGAMENTO
Bonifico bancario al ricevimento fattura a fine mese.

DATI BONIFICO BANCARIO
Drc Network Srl
Credito Valtellinese – Agenzia 4 – Milano
IBAN: IT51A0521601633000000003473
ABI 05216 - CAB 01633 – CIN A - c/c 3473

MAGGIORI INFO

Come riportato dalla circolare 11/E del 23 marzo 2015 dell’Agenzia delle Entrate, per accedere alla dichiarazione precompilata messa a disposizione dall’Agenzia, i Caf devono preventivamente acquisire dal contribuente apposita delega, unitamente a copia di un documento di identità del delegante.
Ogni delega ha un proprio protocollo e esso ha valore per una sola annualità, quindi non è possibile creare una delega differente da quella fornita dal CAF o fare diverse copie della stessa delega cambiando il nome dei contribuenti.
Trattandosi di documentazione ufficiale sottoposta a severi controlli, è fondamentale che le firme apposte sulle deleghe siano originali. Può capitare il caso in cui si presenti presso lo studio un solo membro della famiglia che chieda di firmare per tutti gli altri componenti, viene fatto il divieto assoluto di assecondare questi contribuenti, poiché l’Agenzia sanziona questi comportamenti.

Nel caso in cui:
• il contribuente che richiede assistenza fiscale non intenda utilizzare la dichiarazione 730 precompilata, il Caf deve acquisire l’apposita delega di non conferimento da cui si evince la mancata autorizzazione da parte del contribuente all’accesso al modello 730 precompilato.
• si presentassero due coniugi per una dichiarazione congiunta, è obbligatorio acquisire le deleghe e i documenti di identità di entrambi i coniugi.
• si presentassero contribuenti impossibilitati alla firma, occorre elaborare la delega, scrivendo a mano “IMPOSSIBILITATO A FIRMARE” nei punti in cui è prevista la firma del contribuente, allegando poi il documento di identità del contribuente in cui risulti che è impossibilitato alla firma.
Se il contribuente è impossibilitato e ha nominato un tutore, occorre indicare sulla delega il contribuente e il tutore in qualità di richiedente, andranno poi allegati i documenti di identità del contribuente e del tutore. Vi è poi il caso di contribuenti affetti da cecità, la Legge 18 del 03 febbraio 1975 ammette che il contribuente possa avvalersi della firma di una persona di sua fiducia chiamata a firmare come testimone.

Dovendo obbligatoriamente compilare la delega, consigliamo vivamente di procedere con la richiesta del precompilato. In questo modo il rischio di errori è sicuramente inferiore ed è possibile verificare dati che talvolta i contribuenti dimenticano di comunicare.
Ricordiamo che il fatto di non utilizzare il precompilato, comporta gli stessi rischi e le stesse responsabilità di quando il precompilato viene utilizzato.