< TORNA ALL’INDICE DELLA FORMAZIONE PROFESSIONISTI VAI AI TUOI ORDINI >


Web live in diretta


ADEGUATI ASSETTI ORGANIZZATIVI E CONTABILI: OGNI IMPRESA HA I SUOI
Gli step per predisporre assetti realmente funzionali al monitoraggio ed emersione della crisi d’impresa parametrati alla tipologia di azienda e al settore di appartenenza

OBIETTIVI DEL CORSO

Nell’ambito dell’adozione degli adeguati assetti organizzativi la produzione informativa richiesta dal Codice della crisi d’impresa non tiene in adeguata considerazione la natura e le dimensioni dell’impresa chiamata a rispettare quanto richiesto.
Ogni tipologia d’impresa ha delle specificità, dei processi e delle KPI che deve monitorare per essere idonea a cogliere anticipatamente i segnali di crisi.
Quali sono le attività prioritarie da prevedere per andare verso l’adeguato assetto organizzativo richiesto dalla normativa vigente a seconda della natura e della dimensione aziendale?
Obiettivo del percorso formativo è quello di individuare i criteri da seguire per singola tipologia di azienda per progettare ed implementare adeguati assetti compatibili con la propria natura e dimensione e che siano comunque allineati con il dettato normativo.
I primi due moduli propedeutici agli altri sono strutturati per fornirti gli strumenti necessari per costruire un assetto organizzativo adeguato. I restanti moduli invece ti permetteranno di calare l’utilizzo di tali strumenti sulle specifiche realtà aziendali.

PROGRAMMA

I + II INCONTRO
COME COSTRUIRE ASSETTI ORGANIZZATIVI ADEGUATI
Cosa vuol dire costruire assetti organizzativi adeguati

  • La continuità aziendale come cuore del sistema degli adeguati assetti
  • Step di avvicinamento all’adeguato assetto organizzativo e contabile: la check list per verificare cosa sia necessario fare
  • Definizione delle priorità e pianificazione delle attività:
    • l’importanza dei KPI per gli assetti amministrativi
    • gli strumenti gestionali: decisioni su prezzi, commesse, gestione del capitale circolante
    • le procedure operative e la loro documentazione
  • Attività e strumenti necessari per l’adeguato assetto organizzativo e contabile:
    • la check list e il test pratico da utilizzare
    • il budget economico come sintesi dell’azione gestionale degli Amministratori
    • il budget finanziario come sistema d’allerta
    • il controllo di gestione: reportistica e analisi degli scostamenti come assetto contabile
    • oltre il controllo di gestione: gli altri KPI
    • la contabilità per competenza infrannuale: un percorso semplificato ed efficace
    • la rilevazione degli altri rischi, prima che emergano: progettare gli adeguati assetti per gestire la volatilità dei mercati
    • il sistema degli assetti e il settore bancario
    • gli adeguati assetti come opportunità di consulenza ad alto valore per il Commercialista

La documentazione necessaria per dimostrare la presenza degli adeguati assetti
  • Come predisposizione del set documentale completo con valore legale ai fini della opponibilità in giudizio

III INCONTRO
IMPRESA MANIFATTURIERA: GLI ASSETTI ADEGUATI
Come costruire gli adeguati assetti di un’impresa Manifatturiera
  • Le specificità e criticità dell’industria manufatturiera
  • KPI specifici del settore manufatturiero
  • Monitoraggio e budgeting di settore: come strutturarli
  • Schema base specifico per il settore manufatturiero da utilizzare sulle aree: marginalità prodotto; ottimizzazione mix prodotto; valutazione del punto di pareggio economico e finanziario; posizionamento nella catena del valore; gestione pagamenti clienti e fornitori; commesse aleatorie; efficienza di processo; gestione magazzino; andamento prezzi vendita e prezzi acquisto; analisi del rischio concentrazione clienti fornitori; altri KPI; KMI Key marketing index; personale critico; come adattare il modello base

Il contenuto minimo necessario per le imprese minori
  • Come costruire un sistema di monitoraggio semplice e completo
  • Schema base da utilizzare sulle aree: strumenti di programmazione ed elementi indispensabili di decisione e monitoraggio

IV INCONTRO
IMPRESA PRODUTTIVA: GLI ASSETTI ADEGUATI
Come costruire gli adeguati assetti di un’impresa Produttiva
  • Le specificità e criticità dell’industria produttiva
  • KPI specifici dell’industria produttiva
  • Monitoraggio e budgeting di settore: come strutturarli
  • Schema base specifico per il settore produttivo da utilizzare sulle aree: analisi della commessa e mix produttivo ottimale; efficienza di processo e Activity Based Cost; posizionamento nella catena del valore; andamento prezzi vendita e prezzi acquisto; gestione magazzino; gestione pagamenti clienti e fornitori; ommesse aleatorie; concentrazione clienti e fornitori; altri KPI; KMI Key marketing index; personale critico e altri fattori scarsi; aree di adattamento e personalizzazione

Il contenuto minimo necessario per le imprese minori
  • Come costruire un sistema di monitoraggio semplice e completo
  • Schema base da utilizzare sulle aree: strumenti di programmazione ed elementi indispensabili di decisione e monitoraggio

V INCONTRO
IMPRESA DI SERVIZI: GLI ASSETTI ADEGUATI
Come costruire gli adeguati assetti di un’impresa di Servizi
  • Le specificità e criticità dell’impresa di servizi
  • KPI specifici dell’impresa di servizi
  • Monitoraggio e budgeting di settore: come strutturarli
  • Schema base specifico per i servizi da utilizzare sulle aree: efficienza di processo e saturazione risorse disponibili; valutazione del costo commessa con Activity Based Costing; Target costing su commesse complesse; valutazione del punto di pareggio economico e finanziario; gestione pagamenti clienti e fornitori; commesse aleatorie; valutazione e gestione rischio in caso di concentrazione fatturato su pochi clienti; KPI ; KMI Key marketing index; personale critico e altri fattori scarsi tipici

Il contenuto minimo necessario per le imprese minori
  • Come costruire un sistema di monitoraggio semplice e completo
  • Schema base da utilizzare sulle aree: strumenti di programmazione ed elementi indispensabili di decisione e monitoraggio

VI INCONTRO
IMPRESA COMMERCIALE: GLI ASSETTI ADEGUATI
Come costruire gli adeguati assetti di un’impresa Commerciale
  • Le specificità e criticità dell’impresa commerciale
  • KPI specifici dell’impresa commerciale
  • Monitoraggio e budgeting di settore: come strutturarli
  • Schema base specifico per il commercio da utilizzare sulle aree: marginalità del prodotto/cliente/mercato; andamento prezzi vendita e prezzi acquisto; punto di pareggio economico e finanziario; gestione pagamenti clienti e fornitori; gestione magazzino; commesse aleatorie; efficienza di processo di vendita; posizionamento nella catena del valore; valutazione del rischio di concentrazione clienti e fornitori; KPI ; KMI Key marketing index; personale critico; altri fattori critici

Il contenuto minimo necessario per le imprese minori
  • Come costruire un sistema di monitoraggio semplice e completo
  • Schema base da utilizzare sulle aree: strumenti di programmazione ed elementi indispensabili di decisione e monitoraggio


RECUPERO DEL WEB LIVE
L'iscrizione al web live permette di vederlo e rivederlo in qualsiasi momento tramite differita accreditata





DATA E DURATA

DATA
I incontro 20 marzo 2024
II incontro 27 marzo 2024
III incontro 5 aprile 2024
IV incontro 10 aprile 2024
V incontro 17 aprile 2024
VI incontro 22 aprile 2024

ORARIO
14:30 - 18:30

DURATA
Seminario di 24 ore

Il contenuto del web live sarà disponibile in piattaforma anche dopo la diretta e consentirà di maturare crediti formativi.

DOCENTI E MATERIALE

CORPO DOCENTE
Cesare Spezia: ODCEC Milano- Commissione Finanza e Controllo di Gestione ODCEC MI
Roberto Ferrari: ODCEC Monza e Brianza
Alessandro Silva: ODCEC Monza e Brianza – Professore a contratto di Programmazione e Controllo Università di Bergamo
Andrea Panizza: Pubblicista - ODCEC Ferrara – Professore a contratto di Prevenzione e gestione della crisi d’impresa Università di Ferrara e Piemonte Orientale

MATERIALE DIDATTICO
La dispensa, che contiene le slide utilizzate durante il corso, le esercitazioni e gli approfondimenti predisposti dai docenti, è scaricabile direttamente dalla piattaforma su cui è caricato il corso.

STRUMENTI OPERATIVI
Verrà messo a disposizione dei partecipanti un tool digitale di auto diagnosi e monitoraggio periodico progettato per semplificare l'analisi degli Adeguati Assetti in azienda ed essere compliant con la normativa sulla Crisi d’Impresa.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE:
Percorso intero: € 495 + IVA
I + II + III + IV giornata: € 400 + IVA
I + II + V + VI giornata: € 400 + IVA

CREDITI FORMATIVI

ODCEC: Inoltrata richiesta 24 CFP
I + II incontro 8 cfp (2cfp materia D.4.1 + 4 cfp materia C.4.2 + 2 cfp materia D.4.21)
III + IV + V + VI incontro (16 cfp materia C.4.2)
MEF: inoltrata richiesta 20 crediti non caratterizzanti (B.5.2)
(I crediti Mef possono essere maturati solo se si è Commercialisti iscritti ad un qualsiasi ODCEC d’Italia)