< TORNA ALL’INDICE DELLA FORMAZIONE PROFESSIONISTI VAI AI TUOI ORDINI >


Web live in diretta

LE INFORMATIVE ALLA BANCA PER GESTIRE IL PROPRIO MERITO CREDITIZIO
Il ruolo del Commercialista nell’affiancare i propri clienti e nell’elaborazione del set informativo richiesto

OBIETTIVI DEL CORSO

Quanto è opportuno conoscere le regole bancarie in sede di predisposizione dell’informativa di Bilancio?
L’elaborazione di una reportistica finanziaria adeguata è sempre più indispensabile, oltre che per una miglior gestione dell’impresa, anche per relazionarsi in modo proficuo con il sistema bancario.
Il corso si pone lo scopo di analizzare i principi che guidano le valutazioni a fini creditizi da parte delle banche con particolare riferimento alle nuove disposizioni statuite dalle Linee Guida EBA-GL Lom che includono considerazioni attinenti la gestione dei rischi ESG, anche alla luce di quanto previsto dal Documento del CNDCEC in materia. Il corso intende fornire spunti pratici per favorire un adeguato livello di comunicazione (un'adeguata informativa economico-finanziaria, storica e prospettica, qualitativa e quantitativa, da parte dell'impresa) tra le PMI e il mondo bancario con cui le stesse quotidianamente si interfacciano.

PROGRAMMA
Il set informativo necessario alle PMI in fase di accesso al credito

  • Il fascicolo di bilancio da presentare ai sensi delle Linee Guida EBA-GL LOM: le informazioni rilevanti per gli istituti di credito
  • La possibile correlazione tra il merito di credito e il giudizio di continuità degli imprenditori/amministratori
  • La valutazione della struttura del passivo bancario e della pianificazione di tesoreria da parte dell’organo di controllo ai fini del giudizio sul going concern
  • Gli adeguati assetti delle imprese e la qualità delle informazioni scambiate con le banche in sede di erogazione e monitoraggio del credito. Impatti positivi sulle valutazioni delle banche e sul pricing delle linee di credito accordate
  • I dati previsionali (Business Plan e Budget) a supporto della bancabilità del bilancio
  • Esempi di calcolo di indicatori basati sull’utilizzo dei dati di bilancio a supporto della valutazione della bancabilità
  • Esempi di calcolo di indicatori previsionali a supporto della valutazione della bancabilità
  • Le regole bancarie per la redazione di un’adeguata nota “integrativa”
  • I fattori ESG nelle valutazioni delle banche


RECUPERO DEL WEB LIVE
L'iscrizione al web live permette di vederlo e rivederlo in qualsiasi momento tramite differita accreditata

DATA E DURATA

DATA
21 maggio 2024

ORARIO
14:30 - 18:30

DURATA
Seminario di 4 ore

Il contenuto del web live sarà disponibile in piattaforma anche dopo la diretta e consentirà di maturare crediti formativi.

DOCENTI E MATERIALE

CORPO DOCENTE
Giuliano Soldi: ODCEC di Milano – Componente Commissione Finanza e reporting CNDCEC e ODCEC di Milano
Ettore Andreani: ODCEC di Firenze – Consigliere d’Amministrazione (con delega Internal Audit) FIDI Toscana spa

MATERIALE DIDATTICO
La dispensa, che contiene le slide utilizzate durante il corso, le esercitazioni e gli approfondimenti predisposti dai docenti, è scaricabile direttamente dalla piattaforma su cui è caricato il corso.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

QUOTA INTERA DI PARTECIPAZIONE:
€ 110 + IVA


CREDITI FORMATIVI

ODCEC: Inoltrata richiesta 4 CFP (4 cfp C.4.7)