OBIETTIVI DEL CORSO

Torna, dopo 24 anni la possibilità di regolarizzare le rimanenze di beni fruendo di una tassazione di favore. Ripristinare il corretto valore del magazzino oltre ad evitare contestazioni fiscali. comporta anche benefici in termini di corretta lettura del bilancio da parte degli shareholders. Un’occasione da valutare con attenzione; è necessario sottoporre alle aziende l’opportunità, calcoli alla mano, per consentire all’imprenditore di fare le proprie scelte. Nell’incontro si tratterà a 360° la problematica con esempi, simulazioni numeriche e articoli in partita doppia sulla base di quanto previsto dall’OIC34.

PROGRAMMA
Chi può aderire alla regolarizzazione delle rimanenze

  • Soggetti interessati e soggetti di fatto esclusi
  • Beni rientranti nella regolarizzazione e beni esclusi
  • II soggetti con contabilità per cassa

Come funziona e adempimenti per la regolarizzazione
  • L’inventario di magazzino
  • I diversi criteri di valorizzazione delle rimanenze
  • Le presunzioni di vendite irregolari legate al magazzino
  • La correzione degli errori contabili
  • Il calcolo dell’Iva da condono
  • Il calcolo dell’imposta sostitutiva da condono
  • La compilazione del modello redditi – sezione condono
  • Gli articoli in partita doppia

I vantaggi della regolarizzazione delle rimanenze


RECUPERO DEL WEB LIVE
L'iscrizione al web live permette di vederlo e rivederlo in qualsiasi momento tramite differita accreditata

DATA E DURATA

DATA
9 maggio 2024

ORARIO
15:00 - 17:00

DURATA
Seminario di 2 ore

Il contenuto del web live sarà disponibile in piattaforma anche dopo la diretta e consentirà di maturare crediti formativi.

DOCENTI E MATERIALE

CORPO DOCENTE
Lelio Cacciapaglia: DCEC Roma – Direttore tributario Ministero Economie e Finanze – Dipartimento Finanze

MATERIALE DIDATTICO
La dispensa, che contiene le slide utilizzate durante il corso, le esercitazioni e gli approfondimenti predisposti dai docenti, è scaricabile direttamente dalla piattaforma su cui è caricato il corso.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

QUOTA INTERA DI PARTECIPAZIONE:
€ 60 + IVA


CREDITI FORMATIVI

ODCEC: Inoltrata richiesta 2 CFP (2 cfp D.7.2)
MEF: Inoltrata richiesta 2 CFP (2 cfp C.4.1)

I crediti Mef possono essere maturati solo se si è Commercialisti iscritti ad un qualsiasi ODCEC d’Italia